Roma si racconta attraverso un mausoleo imperiale divenuto castello. Sulla riva destra del Tevere, l’imperatore Adriano volle il mausoleo più grande dell’Impero, nel quale furono riposte le ceneri degli imperatori più importanti di Roma. Divenuto poi residenza papale e collegato tramite il passetto di Borgo al Vaticano, fu utilizzato come avamposto della città dei Papi e rifugio del pontefice Clemente VII Medici, durante il terribile sacco dei Lanzichenecchi nel 1527. Dalle sue finestre il Papa vide le truppe devastare la sua meravigliosa villa Madama a Monte Mario, capolavoro incompiuto di Raffaello. Le cronache del tempo ci informano che i suoi pianti riecheggiarono all’interno delle stanze della fortezza.

APPUNTAMENTO: Lungotevere Castello 50
ORE: 17.00
IMPORTO: 16 euro
EVENTO A CURA DI: Rossella Imperato

COMPILA IL MODULO PER LA PRENOTAZIONE INDICANDO NOME E COGNOME PER CIASCUN PARTECIPANTE

* CAMPO OBBLIGATORIO