APPUNTAMENTO: Via XXIV Maggio, 16 (davanti la biglietteria delle Scuderie del Quirinale)
ORE: 16:00 (si prega la massima puntualità)
IMPORTO: 25 euro
EVENTO A CURA DI: Rossella Imperato

Una grande mostra per rievocare l’avventuroso recupero del capolavori italiani dalla Francia. In questa mostra avremo l’occasione di ammirare alcuni capolavori dei più importanti artisti italiani e di conoscere la loro storia, ci muoveremo non solo attraverso la loro bellezza ma anche attraverso la loro storia. Nel 2016 ricorre un anniversario di fondamentale importanza per la storia  civile e culturale dell’Europa e, in particolare, dell’Italia.Risale infatti al  1816 il rientro a Roma dei capolavori artistici e archeologici dello Stato Pontificio requisiti dai napoleonici. Questo episodio fu preceduto e accompagnato dal recupero da parte di altre amministrazioni della penisola di molti degli oltre 500 dipinti che,  tra il 1796 e il 1814 nel corso delle campagne militari francesi, erano stati prelevati dai territori italiani, inviati a Parigi e selezionati per essere esposti nel nascente Museo del Louvre. Contemporaneamente al rientro delle opere migrate in Francia,  l’Italia tutta si troverà a interrogarsi per la prima volta sul destino di migliaia di opere d’arte che avevano abbandonato  chiese e conventi a seguito della soppressione degli ordini religiosi nei primi anni dell’Ottocento. L’interesse della mostra  è dunque quello di ripercorrere le tappe salienti della vicenda storica, ma soprattutto di restituire una lettura critica in grado  di sensibilizzare oggi  il pubblico al valore che assunse allora il patrimonio culturale nazionale, visto per la prima volta come strumento principe di educazione del cittadino e, insieme, perno di una comune identità europea.

MODULO DI PRENOTAZIONE

* Campo Obbligatorio