Progetto: ITINERARTE GIOVANI
Anno:2014


Quello che doveva andare sulla tela non era un’immagine, ma un evento. Il grande momento arrivò quando decise di dipingere “solo per dipingere”. I gesti sulla tela divennero gesti di liberazione dal valore politico, estetico, morale. Una restituzione drammaturgica priva d’un baricentro e d’una linea cronologica ma che fornisce allo spettatore l’essenza d’un artista che ci ha lasciato prematuramente.