Il Castello
Le origini del Castello di Spessa si rintracciano già in epoca romana, quando è documentata la presenza di una torre d’avvistamento e di una fornace, mentre il maniero vero e proprio risale al 1200. Nei secoli, di famiglia in famiglia, al castello di Spessa sono stati ospitati personaggi celebri come Giacomo Casanova e Lorenzo Da Ponte.

L’azienda
Alla fine degli anni Settanta, l’imprenditore friulano Loretto Pali acquista l’azienda vinicola La Boatina a Cormòns, con 60 ettari nella Doc Isonzo. Nel 1987 diventa proprietario di Castello di Spessa, tenuta vinicola del Collio goriziano con 28 ettari di vigne sulle colline di Capriva del Friuli e, nei decenni, crea un elegante country resort, con un campo da golf a 18 buche, 3 ristoranti e diverse camere e appartamenti tra le vigne.

I vini ma soprattutto i 3 Pinot
Castello di Spessa é rinomato soprattutto per i suoi pinot, le cui uve vengono allevate sul Collio nella “vigna dei 3 pinot”, dall’agronomo di fama internazionale, Marco Simonit, che ha predisposto una forma di allevamento originale, poco utilizzata in Friuli, ma tipica delle zone più rinomate per i pinot di qualità, come la Borgogna e lo Champagne.
L’obiettivo è di interpretare le caratteristiche varietali nella nostra micro zona per ottenere grandi pinot e di conservare al meglio le piante affinché possano produrre grandi vini per almeno i prossimi 60 anni.

Per più informazioni visita il sito: Castello di Spessa

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi